Articoli

articoliimmagine

 

IL LINGUAGGIO DEL BAMBINO IN AMBITO FORENSE

In ambito forense, il linguaggio può influire sulla percezione della realtà e sulla memorizzazione, ma esercita un’influenza anche sul recupero delle tracce mnestiche e sulla loro organizzazione. Mediante il supporto linguistico, offerto dall’intervistatore, si realizza la possibilità di edificare e … Continua a leggere?

 

LA RIEVOCAZIONE DELL’EVENTO TRAUMATICO DEL BAMBINO NELLA TESTIMONIANZA

Con la rievocazione, processo che permette di accedere alle informazioni precedentemente apprese per poterle riutilizzare, può accadere che certe nozioni, pur presenti nella nostra memoria, non siano rievocabili volontariamente se non attraverso tecniche di facilitazione (ad esempio, sapere in qualche … Continua a leggere?

 

COME ACCORGERSI SE UN BAMBINO E’ VERAMENTE PRONTO PER INIZIARE LA SCUOLA ELEMENTARE?

  E’ fondamentale rilevare precocemente la mancata acquisizione di specifiche abilità nei bambini al fine di predisporre adeguate strategie di recupero ed evitare l’insorgenza del disturbo di apprendimento. Un intervento tardivo ha, infatti, scarse possibilità di successo, perché viene attuato … Continua a leggere?

 

PERCHE’ UTILIZZARE UNA DIDATTICA DIVERSIFICATA CON L’ALUNNO PROBLEMATICO?

In cosa consiste? –  nell’attenzione alla persona –  nell’accoglienza e accettazione –  nell’invito costante alla partecipazione Su che cosa impatta? –  sul clima di classe –  sulla motivazione ( bisogni motivanti) –  sulle dinamiche relazionali tra gli alunni –  sulle dinamiche relazionali tra gli alunni e l’insegnante … Continua a leggere?

ORGANIZZAZIONE DELLO SPAZIO IN AULA

BREVE PREMESSA Noi tutti diamo molta attenzione a rendere accoglienti le nostre abitazioni, non solo in base ai gusti personali ma anche in conformità a ciò che faremo nei diversi ambienti. Raramente ci rivolgiamo, con altrettanto interesse, alle aule dove …Continua a leggere?

 
 

DISPOSIZIONE DELLO SPAZIO PER GLI ALUNNI CON PROBLEMI

Le disposizioni tipiche da considerare per un alunno con problemi possono essere: –       collocazione a “controllo costante”: Permette al bambino, sistemato con un banco vicino alla cattedra, separato dai compagni, di stare accanto all’insegnante che lo controlla senza difficoltà. Pur … Continua a leggere?